Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Bitcoin | Tra libertà e paura

;

Hai presente i bitcoin? Sono sulla bocca di tutti ma nelle tasche di pochi. E quei pochi che oggi se li ritrovano nel proprio wallet, anche detto “portafoglio elettronico”, vengono considerati molto, molto fortunati.

Del resto, si sa: in un settore come questo, la fortuna si accompagna spesso a un elevato rischio di mancata riuscita e, di fronte a tante persone che perdono i propri risparmi nell’impresa, sono solo una manciata quelli che riescono ad ottenere ciò che desiderano.

Si, perché quando si parla di bitcoin, ma anche di criptovalute e monete virtuali in genere, si parla di traguardi da raggiungere. Sai perché? Perché non esiste al mondo un investitore che si muove senza sapere esattamente ciò che sta facendo e i rischi a cui sta andando incontro.

La questione del rischio, come probabilmente immagini, mi sta particolarmente a cuore. È di fortissimo interesse soprattutto quando si parla di bitcoin e di investimenti, anche perché occorre considerare che si tratta di operazioni che si distinguono in modo particolare per la volatilità delle quotazioni. In questo caso, ai tradizionali rischi connessi ad attività di questa natura, si aggiungono i rischi più specifici che riguardano le cosiddette “cripto-attività”, che per il momento sono caratterizzate da poche informazioni disponibili, dall’uso di tecnologie complesse e dalla sentita assenza di forme di supervisione e di tutele legali.

Ti ho spaventato? Ottimo, era il mio intento. La paura è sempre uno strumento che devi saper usare a tuo vantaggio.

In che modo? Ricordando sempre che la paura può frenarti oppure diventare un alleato capace di darti la carica nella ricerca degli strumenti giusti per operare nel modo più corretto. Quando il rischio diventa eccessivo rispetto agli obiettivi che ti sei prefissato, la paura è ciò che ti permette di tutelarti.

best-seller

Bitcoin: il rischio della libertà

Hai ascoltato l’intervista che ho fatto nel mio podcast ad Andrea Ferrero? Parlando di bitcoin con questo ospite d’eccezione, ci è piaciuto ricordare scherzosamente le citazioni di alcuni grandi pensatori. A proposito di finanza e rischio, ho voluto citare l’“angoscia” di Kierkegaard, che per il grande filosofo danese è un concetto fondamentale e portante per il raggiungimento della libertà.  

Lasciando da parte le connotazioni più esistenzialiste, i rischi legati agli investimenti in bitcoin sono alti, ma questo perché sono commisurati alle altissime potenzialità che nascondono. Lo sa bene chi, investendo anche solo per gioco in questa criptovaluta nel 2009, è riuscito ad ottenere rendimenti incredibili, ritrovandosi oggi con un patrimonio di tutto rispetto.

È possibile quindi tenere sotto controllo o per lo meno ridurre l’angoscia e i rischi che derivano da queste attività? I rischi no, l’angoscia sì. Per comprendere bene la distinzione che sto operando, dobbiamo fare questa importante precisazione: i rischi provengono dall’esterno, l’angoscia dall’interno.

Cosa voglio dire con questo? Voglio dire che i rischi fanno parte dell’essenza stessa del grande mondo finanziario. Ne sono il sale, una parte integrante e sono proprio ciò che rende interessante e animano il gioco. Senza rischi, non esistono grandi successi.

Eppure i rischi sono esterni a te e da te non propriamente controllabili; puoi ridurli soltanto puntando a risultati meno incisivi o evitarli smettendo di giocare. Ciò su cui invece puoi influire sul serio è la tua angoscia, ovvero la paura che provi di fronte alle incertezze con cui questo settore ti mette in condizione di misurarti. Per agire sull’angoscia, devi abituarti.

“A cosa, Dario?”

Devi abituarti alla paura.

L’abitudine di avere paura

Ci sono due aspetti che caratterizzano la paura.

Da una parte, infatti, la paura gioca a tuo favore invitandoti a procedere con cautela e con la dovuta attenzione, spingendoti a prendere del tempo per essere sicuro che i tuoi passi stiano poggiando su di un terreno sufficientemente solido.

Dall’altra parte, invece, quando lasciata agire senza alcuna regolamentazione da parte tua, la paura può diventare un forte elemento di blocco che rischia di impedirti di coronare quello che è il tuo obiettivo. Hai presente, no? Capita quando la tua paura di fronte a qualcosa di totalmente nuovo ti paralizza esattamente nel punto in cui sei e ti impedisce di procedere lungo il tuo percorso.

Comprendi bene che non puoi permettere alla paura di essere lasciata a briglie sciolte e di agire in maniera incontrollata, soprattutto se il tuo desiderio è quello di avvicinarti e conoscere più a fondo il mercato finanziario, già caratterizzato di per sé da una forte incertezza.

Allora, come puoi fare? Come imparare a far sì che la paura diventi un tuo alleato? Imparando a gestirla in maniera efficace, a calcolare i rischi e ad aumentare gradualmente la tua capacità di gestire la pressione e lo stress che ne derivano. Un passo per volta, dovrai guardare in faccia le tue angosce, comprenderle, elaborarle e non permettere loro di dettare l’esito delle tue azioni.

Credi che sia possibile?

Se anche affrontare questo passo ti spaventa, questo è il punto da cui iniziare il tuo percorso di crescita personale e finanziaria.

Bitcoin, tra incertezza e crescita personale

Il bitcoin è solo una delle tante criptovalute in circolazione. Questo ti spaventa?

Il bitcoin potrebbe perdere valore da un momento all’altro. È un pensiero che ti blocca?

Immagina che, nella vastità degli investimenti finanziari, il bitcoin non è che una delle infinite possibilità a tua disposizione. È un dato che potrebbe scoraggiarti?

Come ti spiegavo prima, occorre che tu ti misuri con tutte le angosce e le paure del caso.

Qualsiasi investitore sa che le molteplici opportunità, come anche i rischi e le incertezze, non sono un motivo di paralisi rispetto alle proprie azioni, anzi. Rappresentano un vero e proprio motore che guida le loro scelte. Impara anche tu a coltivare questo genere di atteggiamento e mentalità perché, come voglio farti comprendere attraverso le mie parole, l’interesse rispetto al mondo dei bitcoin in particolare, e degli investimenti in generale, può diventare un eccezionale trampolino di lancio e opportunità di crescita per le tue finanze, ma anche per te come persona.

Pensi che sia il caso di correre qualche rischio?

Fossi in te, comincerei a lavorarci fin da subito e a scoprire il prima possibile quanto in alto potrai arrivare.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results