Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Cambia il tuo destino | Conquista le tue vittorie

;

“Cambia il tuo destino!”

È un imperativo che nell’ambito dei miei contesti professionali e insieme alle persone che ho seguito come Mental Coach professionista ho usato davvero molto spesso. Eppure, non immagini neppure quante volte queste mie parole vengano fraintese. Sai per quale motivo?

È semplice: tantissime persone sono convinte che il destino di ognuno di noi sia già scritto e, oltretutto, impossibile da modificare. Questo significa che per tanti nessuno sforzo personale, nessuna alta ambizione e nessuna motivazione può fungere da benzina per realizzare sul serio i propri obiettivi.

Ma facciamo un passo indietro.

Oggi voglio spiegarti perché non è così. Voglio farti comprendere che cambiare il tuo destino deve diventare uno dei tuoi obiettivi, se non quello principale, e che occorre che tu compia molto lavoro su te stesso.

C’è un motivo se ti dico tutto ciò: se c’è un destino scritto, questo destino non è stato scritto da te.

Il destino, il “percorso già segnato”, è quello che ci propongono costantemente parenti, amici e genitori nel momento in cui ci suggeriscono la strada da seguire, i traguardi da coronare e le vie da lasciar perdere. Sono loro che ci fanno vedere dov’è che dovremmo andare, che cosa dovremmo diventare e come dovremmo porci di fronte al mondo.

Voglio però porti una domanda: è giusto che a definire te stesso, i tuoi traguardi e i sogni che dovresti realizzare siano gli altri? Pensaci bene, perché è dalla tua risposta che dipende il tuo futuro e non certo da un fantomatico destino già tracciato.

Voglio darti un piccolo riferimento che ti può aiutare a comprendere meglio come stanno le cose: solo i perdenti subiscono e non scelgono. Perciò cambia il tuo destino! Ora ti spiego come iniziare a vincere.

best-seller

Scegli la tua via e percorrila

Quando guardo in faccia le persone a cui grido “Cambia il tuo destino!”, mi accorgo che per tutti esiste una via già tracciata. Sono pochi, molto pochi, quelli che invece sorridono e che lasciano intravedere di aver compreso dove vogliono andare e dove io voglio accompagnarli.

Vedi, c’è un piccolo gradino da salire che permette di compiere un primo passo verso i propri obiettivi. Questo gradino consiste nel comprendere in maniera cristallina qual è la tua meta. È questo piccolo passo, prima di ogni altra cosa, che ti permette di abbandonare la tua visione precedente e i tuoi vecchi schemi interiori per intraprendere la scalata verso quella visione che ha quel potere e che alla fine cambia il tuo destino in maniera importante.

Una volta salito quel gradino, ti sarai lasciato alle spalle tutte le errate convinzioni, i preconcetti e le destinazioni individuate da altri che fino ad oggi ti hanno confuso i pensieri e distratto rispetto a ciò che veramente volevi. Solo a quel punto ti sentirai leggero e con la mente libera. In poche parole: sarai pronto a visualizzare, come fanno solo i numeri uno, qual è il punto d’arrivo verso cui tendere.

Già te lo dico: inanellare tutti i risultati che ti occorrono per arrivare fin dove desideri non sarà facile. Un consiglio importante che posso darti è quello di ripeterti tutte le mattine, appena sveglio e fissandoti dritto negli occhi davanti allo specchio, questo unico vero mantra che fungerà da carburante per tutte le trasformazioni che ti riserverà questo tuo viaggio e il tuo futuro: cambia il tuo destino!

Se non ti piace la tua vita…

“Se non ti piace la tua vita, cambia il tuo destino!”

Sai che lo hanno detto anche a me? Ricordo ancora quel giorno.

Non ero cosciente che stavo vivendo la vita seguendo obiettivi che non ero stato io a definire e traguardi impostati dalle persone che avevo intorno. Ero convinto di aver scelto il punto di arrivo finale, ma non mi ero accorto che avevo invece impostato il navigatore automatico. Questo si rifletteva su di me, sul mio umore e sui miei atteggiamenti di fronte alla vita. Non ero né felice né infelice: andavo avanti per forza di inerzia.

Comprendere che la vita che volevo e i miei sogni erano da un’altra parte è stato come prendere un forte schiaffo in faccia, ma ti assicuro che mi è servito. Mi ha permesso di fermarmi, ricaricare le mie energie e sforzarmi con tutto me stesso per andare nella direzione opposta.

Sai quando cambia il tuo destino? Quando impari a compiere le tue scelte.

Quella per me è stata la prima vera scelta fatta seguendo ciò che sentivo nel profondo e che rispecchiava davvero me come persona. È ciò che mi ha dato modo di arrivare dove sono oggi. Credi che avrei potuto ottenere tutto questo seguendo la via che gli altri avevano già scritto per me?

Quell’esortazione, “cambia il tuo destino”, è stata in grado di modificare e stravolgere la mia vita. Voglio che faccia la stessa cosa con te.

Cambia il tuo destino!

Volevo trasmetterti quanto questa esortazione abbia fatto la differenza nella mia vita, ma soprattutto volevo trasmetterti il “senso del possibile”. Cosa intendo dire? Ciò che voglio dire è che cambiare la tua vita è possibile in ogni momento, così come è possibile costruire un futuro diverso da quello che credi ti stia aspettando.

Per poterlo fare, occorre che tu cominci a ragionarci sin da adesso, dal tuo presente, e che ti comporti di conseguenza iniziando a prendere piccole e grandi decisioni orientate a portarti sempre più vicino ai tuoi traguardi. Non lasciare che la tua paura di deludere gli altri o di non essere pienamente accettato possa crearti ostacoli e difficoltà. Ricorda sempre che la gioia che puoi ottenere vivendo a pieno e fino in fondo le tue aspirazioni è molto più grande e importante della frustrazione in cui potresti incorrere a ogni intoppo sul tuo percorso. Chi ti ama, amerà anche la tua piena realizzazione.

Perciò liberati dei vecchi schemi a cui ti hanno insegnato a ubbidire e liberati di quel destino già preordinato e insapore che ti sta aspettando. Comincia invece a dare libero sfogo alla tua fantasia e a qualsiasi impresa eccezionale che so che hai già in mente di mettere in pratica.

Vai e conquista le tue vittorie.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results