Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Cambiare vita in 100 giorni

;

Vuoi cambiare vita in 100 giorni?

100 è il numero di giorni giusto per fare un cambio di rotta radicale.

Non scherzo: radicale per davvero! Mi riferisco a un cambiamento in grado di condurti verso un rinnovamento totale. Mi riferisco a una modifica talmente monumentale per la tua esistenza da renderti irriconoscibile a te stesso.

Com’è possibile? Come si fa a stravolgere così fortemente la propria esistenza e cambiare vita in 100 giorni appena? Te lo dico io: alzando la testa e osservando gli altri.

Se infatti alzi la testa e ti guardi intorno con attenzione, farai in fretta ad accorgerti di quali sono le persone da seguire e quelle che invece è meglio lasciar perdere.

La prima cosa che devi fare è imparare a riconoscere le persone infelici, quelle che non hanno mai ottenuto nulla di concreto per sé stesse. Le puoi individuare in maniera molto semplice: non smettono mai di lamentarsi. Si lamentano del governo, del clima, del lavoro che manca… Da loro è meglio stare alla larga.

Il secondo passo è invece imparare a riconoscere le persone che possono esserti di ispirazione. Sono quelle che vengono definite le persone “vincenti”. Se ci fai caso, intorno a te ne troverai tantissime. Sono quelle che ce l’hanno fatta e hanno raggiunto i propri obiettivi, grandi o piccoli che siano.

Sono proprio quelle le persone che possono mostrarti qual è la direzione da percorrere per raggiungere i tuoi traguardi.

Ma basta questo per macinare successi e risultati degni di nota? Assolutamente no.

Avere ben chiara la direzione è fondamentale, ma non sufficiente. Per procedere oltre, voglio proporti una sfida: cambiare vita in 100 giorni. Bastano poco più di 3 mesi per rivoluzionare la tua vita e farti correre incontro alla nuova versione di te stesso. Che dici, ci stai?

best-seller

Tieni duro per cambiare vita in 100 giorni

Quando si parla di crescita personale, è facile incappare in un numero incredibile di guru, fautori più o meno credibili del cambiamento, che invitano a rinnovare la propria vita in una settimana, due giorni… magari addirittura due ore!

Li ritieni credibili?

Un dettaglio da mettere subito in chiaro è questo: il cambiamento richiede tempo. Proprio per questa ragione ho ideato la sfida che ti propongo per cambiare in 100 giorni. Tutto si fonda sulla tempistica ideale.

Te la senti di cambiare vita in 100 giorni o sei troppo spaventato anche solo all’idea di tentare?

Ognuno di noi ha bisogno di maturare le proprie trasformazioni, viverle, sentirle arrivare e farsi travolgere. È un primo periodo di tempo che dura all’incirca 30-35 giorni e che si sviluppa attraverso la riflessione e la valutazione del proprio presente.

In soldoni, ti guardi intorno, valuti i modelli più adatti a te e provi a comprendere dove vuoi andare. Cambiare vita in 100 giorni parte da qui, dalla scelta del proprio traguardo.

Il tuo compito è sondare chi, tra le persone a te più vicine, può incarnare meglio questo esempio da seguire. Pensaci, valuta, studia gli altri.

Una volta individuato il tuo mentore segreto, guardalo da vicino, studia i suoi social, comprendi cosa fa, come lo fa, quale atteggiamento ha nei confronti della vita. Se devi lavorare su di te, è importante che tu lo faccia nel migliore dei modi.

E i 65-70 giorni che rimangono a cosa servono? A mettere tutto in pratica, passo passo, nel dettaglio, fissando le nuove abitudini della tua nuova quotidianità e… accelerando. Ora ti spiego.

La nuova quotidianità, le nuove emozioni

Cambiare vita in 100 giorni non è una sfida da poco. È un percorso che lavora in concomitanza col tempo e il trascorrere dei giorni. Non tutti resistono, sai?

In quei 100 giorni comincerai infatti a comprendere davvero chi sei e se hai le carte giuste per farcela. Se sei in grado di resistere e arrivare fino alla fine.

Dopo aver individuato il tuo mentore e averlo osservato, darai il via al passaggio dedicato alla sperimentazione.

Prenditi un mese, 30 giorni di tempo, per capire se la tua scelta è corretta e prova a sperimentare una vita simile al modello che desideri emulare. Prova a farti contagiare dalla sua positività, a farti influenzare dall’ottimismo. Quando arriva una nuova proposta e devi compiere una scelta, pensa a cosa farebbe il tuo mentore segreto. Accetterebbe? Allora buttati anche tu e prova sulla tua pelle cosa si prova.

Devi assaporare il sapore della fatica e il gusto di muoverti verso il successo, un passo alla volta. Vedrai che sarà una sensazione contagiosa e la tua autostima ne gioverà immensamente. Un mix unico, esplosivo.

Cambiare vita in 100 giorni non è facile ma è di sicuro possibile. Se accetti la sfida e tieni duro, con tenacità e pazienza, il tempo ti restituirà il risultato della tua scommessa. Sono certo che puoi farcela anche tu. 

Tieniti pronto a prendere il volo

Rendersi conto di poter raggiungere traguardi importanti, quelli sognati da sempre, rende folli. Una follia di cui parlo in senso positivo, sia chiaro. È una sensazione incredibile, a metà tra l’onnipotenza e l’esaltazione.

Cosa manca, però? Dopo aver preso spunto dal tuo mentore e aver assaporato i primi successi, quale passo è ancora necessario compiere?

Facendo bene i calcoli, per cambiare vita in 100 giorni hai ancora tempo. Se hai seguito le mie indicazioni alla lettera, ti mancano ancora circa 30-35 giorni per terminare il tuo percorso e cambiare vita in 100 giorni sul serio.

Ora è arrivato il momento di accelerare. Dedica l’ultima parte della sfida, gli ultimi giorni a tua disposizione, per accelerare il passo e fare del tuo ultimo mese il tuo trampolino di lancio.

Se ci pensi bene, ora sai qual è la tua strada e hai sperimentato e provato a te stesso che è quella giusta. Non ti resta altro che eliminare il superfluo e… prendere il volo!

Fai però molta attenzione: quando si accelera in questa fase si diventa inarrestabili, dei caterpillar in grado di abbattere ostacoli senza alcun timore. E sai questo cosa comporta? Che gli obiettivi si concretizzano, i successi si realizzano e lasciano il segno. E ad alcuni tutto questo può fare paura.

Può far paura comprendere che tutto è davvero possibile e che cambiare vita in 100 giorni non è appannaggio di pochi. Quei 100 giorni sono invece la misura giusta per dare una nuova definizione al proprio percorso e riprendere in mano la propria vita.

Non farti intimorire dal successo, non temere di desiderare l’impossibile. Permettiti invece, per una volta, di far emergere il campione che c’è in te.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results