Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Come fare un milione di euro

;

Come fare un milione di euro?

Non è una domanda così gettonata, credimi.

Chiedersi come fare un milione di euro equivale già a dimostrare una certa ambizione e non tutti ne hanno. La maggior parte delle persone cerca di vivere al meglio tra un lavoretto e l’altro, magari sperando in una certa stabilità con un lavoro più o meno sicuro, ma curandosi quasi esclusivamente di arrivare a fine mese. A loro basta questo.

Porsi domande come questa, come fare un milione di euro, descrive invece un tipo di persona già diverso: una persona che guarda oltre, che cerca di spingersi un po’ più in là, foss’anche solo per fantasticare e immaginarsi un tipo di vita diversa.

Già da questo piccolo quadretto che ti ho descritto, comprendi bene un aspetto importante della questione: il segreto per capire come fare un milione di euro sta tutto nella tua testa.

E no, non voglio dire che tu abbia già gli strumenti concreti per arrivarci, o tutte quelle nozioni che potrebbero aiutarti nella scalata. Ciò che voglio dire è che ciò che distingue una persona che arriva a capire come fare un milione di euro e che magari riesce a raggiungere il traguardo da una che si accontenta del suo stipendio mensile è soltanto la testa, la mente o, per dirla sempre con quella parolina inglese che mi piace tanto, il tuo mindset.

Il mindset è fondamentale ed è il vero elemento che può fare da discriminante, da linea di confine da una situazione all’altra. Il mindset è il tuo modo di pensare, di affrontare la vita, di andare incontro al cambiamento e al futuro. Il mindset può farti arrivare dove vuoi tu. E se coincide con il fare un milione di euro, allora è lì che ti porterà.

best-seller

Come fare un milione di euro? Questione di mindset

Quando ti parlo di come fare un milione di euro, vorrei chiederti di fare qualcosa per me, e questo qualcosa è: non pensare ai soldi. I soldi, in questo frangente, non rappresentano davvero l’obiettivo. I soldi rappresentano il risultato di un determinato modo di pensare ma, soprattutto, di fare.

E bada bene: non c’è nessuna base di partenza “giusta” per tutto questo. Non c’è nessun trucchetto del tipo: se vuoi fare un milione di euro, devi già avere un buon capitale di partenza, altrimenti dimenticatene. Il tuo punto di partenza ha poca importanza, se non nella misura in cui ti influenza per ciò che verrà e che dovrai andare a fare.

Il punto cruciale è il mindset, la tua mentalità, ovvero il modo in cui tratti te stesso e la tua vita a 360 gradi, e di conseguenza il modo in cui ti misuri con ogni aspetto che ti riguarda: salute, lavoro, famiglia, e via discorrendo.

Perché vedi, come qualsiasi altro essere vivente, anche noi esseri umani siamo di fatto creature piuttosto semplici, alla fin fine. Il nostro modo di essere si irradia a tutto ciò che facciamo. Non siamo fatti a compartimenti stagni.

Un esempio banalissimo ma efficace? Non credere mai a persona che si comporta in modo disonesto sul lavoro ma che dichiara di “non mentire mai” in ambito amicale, per esempio, perché non esiste. Ognuno di noi, in un modo o nell’altro, mantiene una coerenza all’interno del proprio sistema di valori. E tra i valori di una persona come quella descritta non compare l’onestà, te lo garantisco.

Questo vale anche per altri ambiti: se il tuo mindset è orientato al successo, è molto facile che tale successo possa portarti a eccellere in molti ambiti della tua vita. Con sistematicità, coerenza e metodo.

L’abitudine alla grandezza

Ti è chiaro ora perché per capire come fare un milione di euro tu debba dimenticarti dei soldi? Devi piuttosto concentrarti su di te come persona e capire quali sono le abilità e capacità da sviluppare per coronare i tuoi traguardi, come anche le paure e i limiti che fanno parte di te e che dovrai imparare a superare, arginare o domare per poter raggiungere vette sempre più alte.

In poche parole: occorre che tu abbandoni il vecchio sistema a cui sei rimasto legato fino ad ora e cominci ad aprirti a visioni e prospettive nuove, prestando attenzione a coltivare tutte quelle qualità che da mediocre potranno renderti eccezionale.

In questo modo, poco a poco, accadranno tre cose:

  • diventerai sempre più costruttivo, (ri)scoprendo il potere che hai tra le mani e l’ottimismo che puoi nutrire con sicurezza verso il futuro,
  • inizierai a dare sempre più spazio alle tue potenzialità, ovvero a tutti quei talenti ancora grezzi che ad oggi sono rimasti ancora dormienti e inesplorati, dimenticati nel tran tran quotidiano,
  • inizierai a costruire, nel tempo, un insieme di abitudini nuove, che creerai su misura per te e secondo quelli che sono i tuoi desideri e le tue specifiche qualità. Sarà la tua forma di ciò che io chiamo, con semplicità, l’abitudine alla grandezza.

Dai spazio all’azione

Non pensare mai di aver imparato abbastanza: c’è sempre qualcosa in più da scoprire, da sapere, verso cui spaziare. Il punto di partenza sei tu: osservati, studiati, scopri cos’è che ti muove e smuove, che ti sprona a fare sempre meglio.

Ricordati che non c’è mai un punto di arrivo in nessun ambito, ma puoi trovare milioni di punti di partenza, di spunti di riflessione, di possibilità di fare… Non hai che da scegliere!

Devi però fare attenzione a non focalizzarti solo sul tuo cervello, sulla tua capacità di osservazione e riflessione: devi passare all’azione. Devi usare la testa, e farla anche andare a tremila se vuoi, ma alla fine devi riuscire a trasformare tutta quell’energia in azione.

Cosa voglio dire? Che devi provare e riprovare, e poi riprovare ancora, così da costruire l’esperienza che ti serve come base per procedere oltre e salire sempre più su.

Se ti interessa davvero fare un milione di euro, sappi che raggiungere il tuo obiettivo è più facile di quel che pensi, ma devi saper coltivare con tutta la costanza e la dedizione che hai in corpo, ma anche con tutto il coraggio di cui sei capace, questa parte che viene prima e che riguarda te.

Perché sei tu l’unico e vero artefice della tua fortuna. Non scordartelo mai.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results