Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Come superare il tradimento | Una risorsa in più

;

Come superare il tradimento? Una bellissima domanda da un milione di dollari. 

Voglio parlartene perché si tratta di un argomento importante, direi quasi fondamentale, per poter superare quei momenti di difficoltà che spesso arrivano all’improvviso e, se non gestiti correttamente, lasciano strascichi importanti e risultano distruttivi per la tua vita. Ti assicuro che lasciarsi trascinare in vortici di rabbia, solitudine e sconforto non fa bene a te né alle persone che ti circondano. 

Voglio parlarti di questo tipo di crisi perché a tutti prima o poi capita di subire un tradimento. Non mi sto riferendo al tradimento amoroso da film a cui siamo abituati a pensare. Il mio è un discorso più ampio che riguarda la possibilità che, nella vita, prima o poi qualcuno deluda e tradisca la tua fiducia. Può trattarsi di un amico, di un capo, di un genitore o ancora di un partner. Il tradimento è quell’attimo in cui ti rendi conto che non avresti dovuto fidarti dell’altra persona, quella che alla fine ti ha mentito o nascosto qualcosa di importante. Non sono sensazioni gratificanti. 

Che tu ci sia già passato o meno, voglio mettere in chiaro che è bene conoscere determinate dinamiche per capire come muoversi in caso ti capiti di essere tradito e come fare in modo da prevenire che accada in caso tu non abbia ancora sperimentato sulla tua pelle questo vero e proprio trauma. 

Come superare il tradimento? Come superare quella condizione che ci fa realizzare che un qualcosa era reale solo per noi e non per l’altra persona che fa parte del rapporto?

Che si tratti di relazioni di coppia, di lavoro, di amicizia o di qualsiasi altra natura, è bene tenere a mente un paio di riflessioni importanti che ti saranno utili. Entriamo nei dettagli.  

best-seller

Il primo passo è fermarsi

Ho visto tantissime volte cosa accade a una persona vittima di un tradimento e non fa alcuna differenza se il tradimento accade sul lavoro, in una relazione di coppia oppure arriva da parte di un amico. Il primo e principale sentimento che si palesa nella persona tradita sai qual è? La rabbia. 

Non c’è modo di fermare quella sensazione che nasce nello stomaco, con la stessa forza di un pugno, e che ci fa sentire di aver subito un’ingiustizia bella e buona. 

Uno dei primi impulsi che sentiamo è quello di aggredire verbalmente, e alcune volte persino fisicamente, chi ci ha fatto torto. 

Lasciami dire che non c’è nulla di più sbagliato. Sai perché? Perché una delle principali fasi riferite al come superare il tradimento è quella che riguarda l’allontanamento. 

So che vorresti aggredire e sfogarti attraverso le parole la persona che ti ha fatto male, e magari rompere pure qualche piatto nel frattempo. Secondo quella che è la mia esperienza, però, vince chi per primo fa un passo indietro.

Indietreggiare non è un segnale di debolezza ma di forza: indietreggiare ti permette di mettere in atto un’azione di salvaguardia. Prova a capire che l’altra persona, proprio quella che ha tradito la tua fiducia, non merita confronto, se non altro sul momento. Non devi permetterle né di scusarsi, né di infierire. Devi invece creare distanza e prendere tempo per te. 

Avrai così modo di capire come superare il tradimento, come anche di comprendere se è il caso di sanare il rapporto oppure andare oltre e cercare nuovi luoghi di condivisione. Potrai farlo, però, solo prendendoti del tempo e non lasciandoti invischiare in reazioni emotive ancora troppo acerbe e fresche. 

Come superare il tradimento e ritrovarsi più forti

La tua mente (e il tuo stomaco) hanno necessità di incassare il colpo: prima ti allontanerai e prima potrai ritrovare il tuo equilibrio. Ma come superare il momento e riacquistare il tuo equilibrio? Si tratta di un passaggio sottile ma fondamentale, che può fare la differenza nel comprendere come superare il tradimento. Si tratta di prendersi le proprie responsabilità. 

Prendere le distanze, in un primo momento, è sicuramente la scelta migliore da fare per far sbollire la rabbia. Ma cosa fare del tempo che ricavi per te? È il momento di analizzare la situazione, soprattutto al tuo interno, e di comprendere quali sono le tue responsabilità. 

Non fraintendermi: non sto giustificando chi ti ha fatto del male, ma è importante capire che in qualsiasi relazione le responsabilità sono sempre a metà. Un esempio? Inizia col domandarti se il tuo partner si è mai sentito solo o trascurato, o se magari ti ha lanciato segnali di insofferenza. Sei sicuro di aver sempre dato il massimo sul lavoro o ti sei cullato sugli allori? Credi di essere sempre stato un buon amico o alle volte hai sottovalutato aspetti che per la relazione erano importanti? 

Sapere come superare il tradimento richiede anche e soprattutto un’ammissione di responsabilità rispetto a ciò che hai messo in atto: è il primo gradino verso la crescita, la maturazione e l’accettazione di sé. 

Ricorda: da una parte c’è la responsabilità di chi ti ferisce e dall’altra ci sono la tua maturità e la tua responsabilità, che ti permettono di ammettere i tuoi errori. 

Superare le crisi è la capacità dei forti

Lo so, capire come superare il tradimento è difficilissimo, perché il tradimento di per sé è una brutta bestia da gestire e da domare. Quando si verifica, rischia di mandare all’aria situazioni e aspetti della quotidianità che dovrebbero rimanere ben lontani dalla sua influenza. Questo significa che anche se il tradimento arriva dal partner, potrebbe influire sul lavoro o sulle proprie prestazioni sportive. O ancora, la relazione con il proprio partner potrebbe subire gli effetti di un tradimento sul piano lavorativo. Non c’è una regola fissa, ma è importante tenerlo bene a mente per non farsi cogliere impreparati. 

Capire come superare il tradimento, ricalibrarsi e andare oltre non è facile, richiede tempo e cura di sé, ma ti garantisco che è importante. È solo a quel punto che potrai decidere se lasciarti andare al perdono o cambiare completamente campo da gioco. 

Ricorda sempre, però, che quando nella vita arrivano le sofferenze, sotto qualunque forma, è importante comprendere che queste possono essere una fortissima benzina per la nostra evoluzione personale. Tutto sta in come gestiamo determinati momenti. Evitare a tutti i costi di soffrire non ci permette di vivere la nostra vita appieno. Dobbiamo stare nelle situazioni, viverle, attraversarle e controllarle, se non altro per quel che è possibile. È così che possiamo maturare, diventare saggi, forti, concreti. 

Capire come superare il tradimento è quindi parte del gioco, uno strumento imprescindibile da inserire nella cassetta degli attrezzi e da portare sempre con noi lungo il percorso. Di articolo in articolo e di contenuto in contenuto, sono certo che la tua cassetta degli attrezzi stia diventando davvero completa e di questo sono davvero soddisfatto.

È il presupposto utile che ti permetterà di muoverti nella vita in maniera agile, veloce e con la capacità di abbattere gli ostacoli. Sono certo che hai capito che è questa la via dei vincenti. Io continuerò a indicarti la strada.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results