Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Come superare le sfide? Col mindset giusto

;

Stai pensando a come superare le sfide della vita? Non è decisione da poco ed è un grande punto a tuo favore: significa che hai compreso che la vera questione non è se riuscirai a superare gli ostacoli e le difficoltà quando le incontrerai sul tuo cammino, ma di come fronteggiarle con il mindset giusto.

Come già ti è chiaro, infatti, le difficoltà non sono affatto un’incognita. In un modo o nell’altro, la vita di ognuno di noi ne è costellata, tanto che in taluni periodi abbiamo quasi l’impressione di percorrere un campo minato. In quei frangenti il nostro obiettivo diventa soltanto uno: arrivare illesi dall’altra parte.

Vivere così ha però un grande svantaggio: ti impone di concentrarti troppo sui problemi, di prestare tutta la tua attenzione alla criticità, portandoti a perdere focus su tutto il resto e rispetto a quelli che sono i tuoi obiettivi a lungo termine.

Non hai idea di che cambiamento possa essere passare dal cercare di rattoppare le situazioni man mano che si presentano al cominciare a superare le sfide con sistematicità e metodo, col mindset giusto. È un cambiamento forte che va a incidere su quella che è la struttura del tuo modo di pensare e che, in ultimo, ti può portare molto, molto lontano.

Vediamo come e perché, vuoi?

best-seller

Impara a riconoscere il flow

Per capire come imparare a superare le sfide nella maniera più efficace possibile è importante che tu comprenda qual è il flow che stai seguendo, la corrente da cui ti stai facendo “trascinare”. In poche parole, quale direzione hai preso?

Riconoscere il flow è molto più semplice di quanto credi: ti è sufficiente capire come stai filtrando la tua quotidianità e in che modo stai leggendo i segnali che arrivano dall’esterno. Parlando per estremi, i flow sono due: quello negativo e quello positivo.

Come immaginerai, il flow negativo è quello che ti porta a giudicare costantemente gli altri, a criticare senza sosta, a considerare sempre tutto sbagliato. In un periodo o atteggiamento di flow negativo, tutto ciò che ti capita è sempre colpa degli altri che ti trattano male, che ti sviliscono o tradiscono.

Più a lungo ti adagi in un flow negativo, più inizierai ad attorniarti da persone dello stesso tipo, in una spirale discendente che ti può portare soltanto a inasprire sentimenti di rancore e vittimismo. Nel lungo periodo, pensi possa nascere qualcosa da un mindset di questo tipo? È il tipo di profilo che appartiene in generale a coloro che non riescono e non potranno riuscire mai a realizzare nulla perché sono talmente convinti che tutto andrà comunque male da non provarci neanche.

Ben diverso è il flow positivo: è quello che ti porta a reagire, a nutrire il dubbio che qualcosa si possa cambiare, a lottare per tirare fuori un atteggiamento costruttivo e ottimista.

Seguire l’uno o l’altro flusso non è una questione caratteriale, è questione di scelta: sei tu a dover scegliere quale corrente preferisci seguire. Se vuoi davvero superare le sfide della vita, devi tenere presente questo: seguire il flow negativo è facilissimo, basta lasciarsi andare. Seguire quello positivo, è solo per pochi: per chi ha davvero il coraggio di perseguire la grandezza.

Scopri come trasformare il flow

Una volta scelto che flow seguire, che fare? Passare alla trasformazione. Come sottolineavo prima, l’attitudine a seguire un flow positivo o negativo non dipende da una questione caratteriale. Lo specifico per esperienza, perché non hai nemmeno idea di quante volte mi sia capitato di scoprire che la persona che avevo davanti era interiormente convinta di essere “destinata” a essere in un determinato modo. Leggi anche: pessimista, negativa, distruttiva.

Quel tipo di atteggiamento non è innato, si costruisce nel tempo. È frutto dell’educazione che ci hanno impartito, dell’influenza delle persone che ci hanno cresciuto e che abbiamo frequentato, delle nostre ferite, delle nostre esperienze. Sì: di tutto ciò che compone la nostra storia personale.

Va da sé che, se è qualcosa che non è innato ma frutto di una sedimentazione di atteggiamenti nel tempo, possiamo applicarci per cambiarlo, plasmarlo perché assuma la forma dei nostri desideri.

Tu come vuoi essere? Che tipo di persona vuoi diventare? Vuoi davvero imparare a superare le sfide?

Servono energia e volontà da parte tua per cambiare direzione e flusso, seguire una direzione diversa.

Se impari a farlo, comprendi anche quanto questo passaggio sia essenziale per porre le basi per essere una persona diversa, per cominciare a credere nelle tue capacità e possibilità. È quel tipo di prospettiva che ti dà modo di affrontare e superare le sfide e gli ostacoli nella maniera migliore. Col mindset giusto.

Se ti interessa questo argomento leggi anche questo Articolo, cliccando QUI.

Superare le sfide con il mindset giusto

Il flow positivo è importante perché è la base necessaria per raggiungere il mindset giusto e attorniarti di persone che possano darti gli stimoli e gli incentivi che ti servono, coltivando dal di dentro una propensione ottimista e fiduciosa verso la vita.

Superare le sfide con questo tipo di mentalità è diverso perché funziona come un filtro: ogni ostacolo non ti sembrerà più una scocciatura o, peggio, insormontabile. Lo vedrai invece come una vera e propria palestra per misurarti con te stesso, per tirare fuori ancora più determinazione e passione, affinare le tue abilità, crescere e migliorare.

La verità è che la vita è proprio il campo minato di cui ti parlavo all’inizio, ma se impari a disinnescare le mine anche la tua esperienza si trasforma. Il futuro non ti apparirà più come una mera lotta per la sopravvivenza, ma come un’avventura incredibile per sperimentare e scoprire traguardi sempre nuovi.

È questo che voglio per te: un cambiamento che ti porti a vivere le tue giornate con questa energia e questo tipo di slancio. Voglio aiutarti a trovare il coraggio di affrontare questo viaggio e raggiungere traguardi incredibili, realizzare qualcosa di eccezionale.

La decisione però spetta a te: tu, per te stesso, che cosa vuoi veramente?

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results