Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Dario Silvestri e Alessio Sakara | Un incontro bestiale

;

Dario Silvestri e Alessio Sakara finalmente insieme? Sì, ho voluto realizzare questo incontro con un atleta, un personaggio, un uomo di grandissimo livello e spessore. Un uomo che è anche un grandissimo guerriero, un “legionario”, non soltanto sui ring e gli ottagoni di tutto il mondo, ma nella vita, perché Alessio Sakara ha l’animo da fighter al 100% e nella sua vita ha anticipato i tempi. È quel tipo di persona che apprezzo più di ogni altra: quella che non si tira mai indietro di fronte a una sfida.

Se ancora non conosci la sua storia, in rete troverai milioni di parole spese su di lui. Oggi, però, dall’incontro di Dario Silvestri e Alessio Sakara voglio che escano parole diverse, parole che possano darti una misura di tutte quelle che ho speso fino ad oggi per spiegarti come tirare fuori l’eccezionalità che hai in te e far brillare la tua unicità.

Per emergere nel suo campo e diventare il numero uno Alessio Sakara ha dovuto lottare tanto, sempre, e non solo sul ring. Ha iniziato a misurarsi con sé stesso, con le sue forze e le sue debolezze, ancora prima: quando in Italia, nel nostro paese, nessuno ancora aveva nemmeno sentito parlare della sua disciplina.

La sua passione non lo ha reso solo un atleta incredibile, ma gli ha permesso di raggiungere i massimi livelli e fare ciò che nessun altro prima di lui aveva mai fatto prima..

best-seller

Le possibilità che credi di non avere

Di questa chiacchierata tra Dario Silvestri e Alessio Sakara, una delle frasi che vorrei tu riascoltassi più e più volte è questa:

“Oggi i giovani, se volessero, avrebbero tutto a disposizione”.

Se volessero. Quella è la chiave. A volte pensiamo che gli ostacoli tra noi e i nostri obiettivi siano insormontabili e insuperabili e, usando questa come semplice scusa, desistiamo nel nostro intento ancor prima di provarci, di provarci sul serio.

“Basta la voglia, Dario?”

No, non basta la voglia, ci vuole anche una fortissima fiducia in sé stessi, ma il fatto di non averne a sufficienza per alcuni diventa – di nuovo – una scusa per desistere e mollare ancor prima di iniziare, in un circolo vizioso infinito che non fa che lasciarti al punto di partenza, se non addirittura più indietro rispetto al punto da cui eri partito.

Allora, sai come funziona? Tutto ciò che ti serve per raggiungere il tuo obiettivo, a partire dalla fiducia in te stesso, te lo devi costruire a poco a poco. L’unico elemento che non deve mancarti e di cui non puoi proprio fare a meno è il desiderio di fare ciò che ami e ti appassiona.

Nella chiacchierata che puoi ascoltare tra Dario Silvestri e Alessio Sakara è questo uno dei massimi insegnamenti che voglio che tu colga: puoi fare e realizzare tutto, qualsiasi sogno tu abbia in mente, a patto che tu lo voglia e lo metta al primo posto tra le tue priorità.

Zero limiti, zero ostacoli, zero tutto. Se vuoi, puoi trovare il modo. In che modo? Usando e sfruttando al massimo il potere della tua mente.

Il potere della tua mente

“Scusa, Dario, ma una volta che avrò capito quali sono le paure che mi bloccano e mi terrorizzano, che ci devo fare?”

Quando con una persona affronto il perché e il come smettere di procrastinare, è questa la domanda che mi viene posta più di frequente. La risposta è semplice: una volta comprese quali sono quelle paure che ti bloccano e che ti spingono a reagire in un determinato molto e a reiterare la tua abitudine a procrastinare, potrai “disinnescarle”.

Non è qualcosa che puoi fare dall’oggi al domani schioccando le dita, sia chiaro. Il punto però è che nel momento in cui sei consapevole, hai tra le mani una forza incredibile. Con la consapevolezza puoi iniziare infatti a far caso a certi tuoi atteggiamenti, schemi di comportamento, modi di fare. A forza di notarlo, di rifletterci e di capire ogni giorno un poco di più ciò che ti smuove, inizierai a prendere scelte diverse rispetto a quelle consuete.

È un modo di fare che potrai acquisire perché lo vuoi, esercitando la tua volontà, scegliendo tu in che direzione andare, non per far felici gli altri o chicchessia.

Ti dirò di più: questo è il genere di atteggiamento che, attivato su più fronti, ti può portare a ritrovare o scoprire tutte le tue potenzialità per cambiare e crescere, per sperimentare il nuovo e renderti conto di poter essere differente da come sei sempre stato abituato a vederti e, perché no, talvolta anche “etichettarti”.

Se ti interessa questo argomento leggi anche questo Articolo, cliccando QUI.

Dario Silvestri e Alessio Sakara: un incontro bestiale

“La mia sfortuna è stata la mia miglior fortuna”, mi ha raccontato Alessio Sakara. Per quella che è stata la sua esperienza, ciò che lo ha portato ad essere la persona che è oggi è stato proprio l’aver dovuto lottare da sempre, sin da piccolo, contro situazioni e circostanze poco fortunate e scomode. Il non averle mai accettate, il non essersi mai piegato.

Ha saputo trasformare le sue paure e le sue fragilità, come anche tutto ciò che di negativo gli è accaduto, in risorse per crescere e imparare, diventare una persona più forte e migliore, usando a proprio vantaggio e mettendo a frutto tutte le sue esperienze.

Te lo dico subito: quello tra Dario Silvestri e Alessio Sakara è stato un match di parole che non ha visto né vincitori né vinti. È stato un incontro bestiale, questo sì, e intendo “bestiale” perché confrontarsi e ascoltare persone di questo calibro e trarre insegnamenti dalla loro esperienza di vita non può che arricchirti e darti ispirazione per fare tu stesso ancora di più, ancora meglio.

Non ti resta che farlo anche tu: usa le tue paure per conoscerti più a fondo, sfrutta le tue “sfortune” per rafforzare il tuo carattere, non permettere a nessuno di farti desistere e non perdere mai di vista il tuo obiettivo.

Lascia che la tua eccezionalità prenda forma usando la tua mente e percorrendo il percorso che tu vuoi per te stesso.

E soprattutto, inizia a farlo ORA.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results