Iscriviti alla Newsletter di Dario Silvestri

Perché e come liberarsi dall’invidia

;

Il titolo dice tutto: ciò di cui voglio parlare oggi con te è proprio come liberarsi dall’invidia. In altre parole, come riuscire a far fuori in un colpo solo dalla tua vita l’invidia e le persone invidiose.

A dirsi sembra facile, vero? Invece a farsi è ben più arduo, te lo assicuro. Nulla di cui preoccuparsi, però, perché a noi piacciono le sfide difficili, proprio quelle che possono aiutarti a far salire la tua vita di livello.

Incominciamo dall’inquadrare il nemico: che cos’è l’invidia? L’invidia è un’emozione che ha la particolarità di scatenarsi nel momento in cui vorresti possedere un oggetto, una qualità o addirittura una persona con cui pensi che altri abbiano raggiunto la felicità a te preclusa. E ancora, l’invidia può anche essere la sensazione di dispiacere e astio che ti provoca vedere il benessere e la prosperità degli altri.

Brutta storia. Proprio per questo è importante capire come liberarsi dall’invidia e dagli invidiosi per vivere meglio. Come puoi comprendere, non si tratta di sensazioni che si accompagnano bene a una persona che desidera essere costruttiva e che nella vita ha scelto di lottare per i propri sogni e obiettivi.

Se provi invidia nei confronti degli altri oppure ti ritrovi circondato da persone invidiose, è bene che tu inizi ad agire sin da adesso per eliminare questo problema dalla tua vita. Per capire come fare, sei nel posto giusto.

best-seller

Come liberarsi dall’invidia: sblocca il tuo potenziale

Smettere di provare invidia per gli altri ti permette di sbloccare il tuo potenziale. Rileggi questa frase più e più volte e mantieni il focus a riguardo perché è tutto vero: se smetti di invidiare gli altri, puoi concentrarti (finalmente) su te stesso.

Spesso capita che cominciamo a guardare l’auto del vicino, il partner dell’amico o il conto in banca di un nostro parente e ci fissiamo, continuiamo a pensarci e a focalizzarci sull’astio che ci provoca sapere che “loro hanno e noi no”.

È una sensazione che conosci? Voglio che te la dimentichi all’istante. Perché per liberarsi dall’invidia devi partire da qui: dalla consapevolezza che ciò che hanno gli altri, puoi averlo anche tu. Ma devi sceglierlo, volerlo, ottenerlo.

Smettendo di concentrarti e di prestare attenzione all’altrui benessere e ricchezza, avrai due risultati utili: metterai da parte l’astio, che è una sensazione negativa e frustrante, e inizierai a concentrare la tua attenzione su ciò che ti occorre per essere proprio tu a raggiungere quel traguardo. 

Quindi, come liberarsi dall’invidia? Facendo spazio a nuove sensazioni, più positive e costruttive, e riempiendo i vuoti con il Fare. Perché è quando hai maggior focus su di te che puoi far emergere tutto il tuo potenziale.

Non devi dimostrare nulla a nessuno se non a te stesso

Cosa accade se sono gli altri a invidiare te? Potrebbe essere un bel problema. Come liberarsi dall’invidia altrui? Non sono poche le persone che vivono nel timore delle persone invidiose e dell’invidia in generale.

In entrambi i casi, si tratta di un problema da risolvere.

Questo perché se non lasci trapelare i tuoi successi o cerchi di non farti notare per paura che qualcuno possa riversare su di te le proprie frustrazioni e il proprio astio, significa che ti stai facendo influenzare. Volente o nolente, stai dando agli altri il potere di incidere sulla tua vita.

Se nascondi i tuoi traguardi perché qualche invidioso potrebbe commentare che “non te lo meriti”, se smetti di festeggiare gli obiettivi raggiunti per non sentirti dire che “quell’altro ha fatto meglio di te”, significa che sei troppo legato al giudizio altrui.

Di persone invidiose ne troverai a bizzeffe sul tuo cammino ma non deve diventare un problema tuo.

È importante che tu ti faccia invece carico del tuo successo e che ti senta libero di festeggiare liberamente le tue vittorie. Comprendere come liberarsi dall’invidia altrui significa anche avere il coraggio di mostrarsi come vincenti di fronte agli occhi degli altri.

Hai mai visto un campione che non festeggia una partita vinta o una coppa portata a casa per timore che qualcun possa provare invidia nei suoi confronti? Liberati della frustrazione altrui affermando te stesso e celebra appieno i tuoi successi.

Sei pronto al successo?

All’inizio della mia carriera ho osservato molto la concorrenza, ma mai con invidia. Ho prestato sempre attenzione a chi faceva qualcosa di positivo o inseguiva traguardi, ma mai per denigrare o ostacolare. Il mio intento era apprendere, imparare ed essere ancora più efficace nei miei sforzi. È in questo modo che ho raggiunto una vetta dopo l’altra: grazie alla mia voglia di crescere.

Per capire davvero come liberarsi dall’invidia, è necessario fare un passo per volta, a partire da un tassello fondamentale: smettere di stare male perché qualcuno sta bene.

È un atteggiamento altamente deleterio che va estirpato alla radice. Se vedi qualcuno che fa bene, che sta bene e ottiene risultati importanti, quel qualcuno deve diventare la tua molla, la tua ispirazione per lavorare di più e fare ancora meglio.

Sostituisci una mediocre invidia con una sana competizione e ricorda di dare sempre il massimo: non hai tempo da perdere per piagnucolare e struggerti per ciò che non hai.

Quando smetterai di provare invidia per gli altri e ti sarai liberato di quegli invidiosi che ti remano contro, capire come liberarsi dall’invidia non sarà più tanto importante perché l’invidia stessa sarà sparita, si sarà sgretolata del tutto. Davanti a te avrai solo sterminati campi di possibilità da cogliere.

È così che si fa spazio per il successo. È una sensazione bellissima, lo sai? Sono certo che piacerà anche a te.

Dario Silvestri

Practice, Dedication, Results